Mercato immobiliare a Dubai 2017

Ormai l’anno nuovo è iniziato ed è già iniziato il Road Show 2018 di investireadubai.com nelle principali città d’Italia. È anche però il momento giusto per tirare un po’ le somme su quello che è stato l’andamento del Real Estate dell’Emirato di Dubai l’anno scorso. Analisi decisamente indispensabile e utile per tutti quegli investitori che nei prossimi mesi avranno l’opportunità di diventare player di questo settore grazie al nostro tour. Naturalmente, e come sempre, eviterò giri di parole e chiacchiere varie per rimanere molto attinente alle cifre reali, numeri alla mano, provenienti da fonti ufficiali. Vediamo quindi insieme qual è stato l’andamento del mercato immobiliare di Dubai l’anno scorso.

Dubai Real Estate 2017: una crescita importante

Il rapporto annuale del Dubai Land Department (DLD) parla chiaro: il mercato immobiliare di Dubai nel 2017 ha registrato una solida crescita. Il volume totale d’affari ha superato i 285 miliardi di aed (circa 77,5 miliardi di dollari) generati da 69.000 transazioni immobiliari. Queste percentuali sono decisamente importanti e per capirlo basta fare un confronto. Rispetto ai 275 miliardi di aed del 2015, il volume d’affari è aumentato del 4%, con relativo aumento del 6% del numero delle transazioni. Una crescita ancora più rilevante si è avuta rispetto al 2016: +6% nel volume d’affari e +14% nel numero di transazioni. I dati divulgati dal rapporto del DLD confermano l’attuale e indiscutibile forza del Real Estate di Dubai e inviano messaggi rassicuranti rispetto alle previsioni più attente sui cicli di crescita dei prossimi anni (argomento che tratto in modo molto approfondito sia durante il VIP Roadshow che nel mio libro, Dubai Top Secret). Questo è il risultato della fiducia degli investitori locali e internazionali nei confronti della forte attrattività di questo mercato a livello globale. Un altro elemento molto importante, ma che in pochi in Europa prendono in considerazione, è relativo all’emissione di mutui per l’acquisto di immobili, pari a 131,5 miliardi di aed.

Chi ha investito in immobili a Dubai nel 2017

Entriamo ora nel dettaglio delle cifre per conoscere chi sono e da dove vengono gli investitori che hanno reso possibile quest’ennesima crescita di settore. Secondo il rapporto del DLD, nel 2017 sono 9.790 i cittadini del GCC (Goulf Cooperation Council) che hanno investito nel Real Estate Dubaino per un valore totale di 37 miliardi di aed in 8.644 transazioni immobiliari. Mentre gli investitori arabi, provenienti da tutto il medioriente, sono stati circa 7.000 e hanno generato un volume di transazioni di 14 miliardi di aed. Per quanto invece riguarda gli stranieri del resto del mondo, abbiamo avuto 23 mila investitori che hanno investito 56 miliardi di aed in oltre 30 mila transazioni. Se diamo un occhio alle generalità degli investitori, ci accorgiamo che i top investors, in ordine economico sono: emiratini, indiani, sauditi, britannici, pachistani, cinesi, giordani, egiziani e canadesi.

Real Estate Dubai: le quote rosa incidono

Per concludere, vorrei dare un dato che non viene praticamente mai trattato: le donne a Dubai investono molto. Dal rapporto del DLD è emerso che la fiducia di 11.773 investitrici si è espressa in 14.316 transazione per un valore totale di 27 miliardi di aed. In questo caso possiamo tranquillamente dire che le quote rosa danno un contributo davvero rilevante all’andamento generale del mercato.

Questo è quello che è accaduto nel mercato immobiliare a dubai 2017. La domanda da farsi quindi in questo momento è: cosa succederà nel 2018? Gli analisti, come già sostenuto da investireadubai.com da molto tempo, concordano sul fatto che il trend rimarrà positivo ancora per molto tempo, incoraggiato dal circolo virtuoso innescato dal volume d’affari e dall’arrivo di Expo 2020. Va detto però che gli andamenti positivi primo o poi portano ad aumenti di prezzo importanti. Gli investirori SMART questo lo sanno bene e sono già entrati in azione. A buon intenditor…